martedì 29 gennaio 2013

Tailoring: the Neapolitan way

La sartoria napoletana è sempre stata il mio primo amore: la giacca, l'eleganza del completo, la figura dell'uomo vestito di tutto punto.
Più che sui manichini dei negozi, fin da piccola mi ritrovavo incantata a guardare qualche uomo d'affari napoletano passeggiare per Via Roma, Via dei Mille o semplicemente seduto a gustarsi il caffè in un bar e ogni volta non indossavano marche conosciute, ma abiti sartoriali senza nome che li avvolgevano come dei guanti e li facevano apparire ai miei occhi alla strenua di nobili cavalieri moderni, emanando un aurea di galanteria e efficienza senza eguali.

 O’Mast, il cortometraggio di Gianluca Migliarotti, riesce esprimere appieno la passione, l'emozione e l'incanto tutto napoletano della nostra sartoria napoletana: perchè ò mast, non fabbrica un abito per una cerimonia ma cuce una poesia che con ago e filo deve abbracciare il cliente durante tutti i momenti della sua giornata.



The Neapolitan tailoring has always been my first love: the jacket, the elegance of the whole suit, the figure of the man all dressed up.
More than by the mannequins in stores, even as a child I found myself enchanted by watching some Neapolitan businessman walk on Via Roma, Via dei Mille, or simply enjoy his coffe at the bar and every time they were not wearing known brands but tailored nameless garments, which as gloves, wrapped them and made them appear to my eyes like modern noble knights, emanating an aura of  unmatched gallantry and efficiency.

  O'Mast, the short film by Gianluca Migliarotti, can fully express the passion, the emotions and charm all of our Neapolitan bespoke tailoring: because the head tailor (ò mast), does not manufacture a dress for a wedding but sews with needle and thread a poem that must embrace the customer during all day long.


video

mercoledì 23 gennaio 2013

Meggings: the new trend?

Ricordate i menestrelli quattrocenteschi o i gentiluomini inglesi, altrettanto rinascimentali, sul palco del Globe recitando uno degli ultimi spettacoli di Shakespeare? Ricordate come erano vestiti, e in particolare, cosa indossavano come pantaloni? No? Beh ecco qualche foto per ricordarvelo:

Remember the fifteenth century minstrels or English gentlemen, as Renaissance as them, on the stage of the Globe reciting one of the last Shakespeare's play? Remember how they were dressed, and in particular, what they wear as pants? No? Well here are some photos to remind you:



Vi chiederete, perchè questa lezione di storia? Beh, a quanto pare le passerelle americane e inglesi del 2013 hanno deciso di riproporre le pesanti calzamaglie rinascimentali con un twist: chiamandole MEGGINGS.

Esatto, Meggins, o per esteso men leggins: avete letto correttamente, sto parlando di leggins per uomo.
Ora, per quanto approvi un bel paio di calzamaglie in un armadio maschile da indossare sotto i pantaloni o jeans durante i lunghi mesi di gelo, o anche per indossarli comodamente in casa, non posso fare a meno di voler sparare con una cerbottana avvelenata il primo ragazzo che vedo camminare per strada con indosso solo un paio di meggins.

You may wonder, why this history lesson? Well, apparently the American and British catwalks of 2013  decided to revive the Renaissance heavy tights with a twist: calling MEGGINGS.

That's right, Meggins, aka man leggings: you read correctly, I'm talking about leggings for men.
Now, as much I approve a nice pair of tights in a male wardrobe to wear under pants or jeans during the long months of snow, or even to wear them comfortably at home, I can not help but want to shoot a poisoned blowgun as soon as I see a guy walking down the street wearing only a pair of meggins.



Ora, per quanto i meggins siano stati da un pò presenti sulle passerelle più Haute Couture e azzardate, e per quanto siano diventati uno dei capi preferiti da alcuni personaggi famosi americani (è bene precisare americani, visto che è un trend partito appunto in america che adesso sta sbarcando in Inghilterra grazie a e-shop della Uniqlo, quindi è inutile additarlo come un trend 'troppo europeo') come Lenny Kravitz, Justin Bieber o britannici come Russell Brand, non giustifica il fatto di metterli in commercio in un ambiente Prêt-à-porter.

Now, as the meggins have been present before on the Haute Couture and  more risky runways , and how they have become one of the garnment preferred by some famous Americans (American, it's is worth pointing out, since it's a trend that started in america and now is landing in England thanks to the Uniqlo e-shop, so do not point to it as a trend 'too European') as Lenny Kravitz, Justin Bieber and British as Russell Brand, it does not justify putting them on the market in a Prêt-à-porter way.


In teoria, non sarebbero neanche così male, ma come tutte le cose in teoria, funziona solo in un universo parallelo in cui tutti gli uomini hanno il fisico e il look adatto per farli funzionare.
I meggins che vedete nelle pagine patinate appartenenti a famose rockstar o modelli sulla passerella, nella vita reale di tutti giorni nei migliori dei casi appaiono non molto differenti da un paio di stretti pantaloni del pigiama.

In theory, they're not even that bad, but like all things in theory it only works in a parallel universe in which all men have the physical and the right look for them to work.
The meggins you see in the glossy pages belonging to famous rock stars or models on the runway, in real every day life in the best of cases seem not much different from a pair of tight pajama bottoms.




Nei peggiori così: 

In the worst of cases:




Quindi, so che dai skinny jeans ai meggins il passo sembra veramente breve, ma per il bene di tutti, a meno che non siate dei modelli che corrono in ritardo da uno shooting all'altro ai due capi della città, non vi fate beccare in giro indossando un paio di questi in giro. 
A meno che non vogliate beccarvi una spina avvelenata volata dalla mia cerbottana.

Fatemi sentire se siete d'accordo o no, mentre io starò attenta a non ingoiare nessun proiettile avvelenato in caso di sorpresa #gulp

So, I know from skinny jeans to meggins the jump seems really short, but for the good of all, unless you're a late model running from one to another shooting at the two ends of the city, do not be caught in around wearing a pair of these in the streets.
Unless you want to be a target for a poisoned thorn flew from my blowgun.

Let me hear if you agree or not, but in any case I'll be careful not to swallow any poison bullet in case of surprise #gulp